Recensione Alphacool TPP644 - OT12 e Alphacool HF D5 Top

alphacoolct_lab
Dopo aver affrontato un gran numero di recensioni in merito alle due serie di radiatori prodotte dalla Alphacool, oggi cambiamo settore e ci occuperemo di una delle pompe più gettonate del momento per impianti di raffreddamento a liquido: la Alphacool TPP644 - OT12, ovvero una Laing D5 rimarchiata Alphacool.

La Laing D5, insieme alla serie DCC, è una pompa già presente da alcuni anni sul mercato del raffreddamento a liquido ed ancora oggi occupa stabilmente una posizione di rilievo nella graduatoria delle varie pompe in commercio. Sostanzialmente, a fronte di una minore compattezza e prevalenza, la D5 offre una portata molto più elevata della serie DDC. Ma sappiamo bene che la prevalenza è un aspetto determinante nelle prestazioni complessive di un impianto a liquido, soprattutto se parliamo di componenti in serie (che è ormai da tempo il costante modello di collegamento dei componenti di un normale impianto). La D5 proposta dalla Alphacool è disponibile in diverse versioni: due le categorie principali, la TPP644 e la VPP655, che differiscono per la possibilità di regolare la pompa a 5 diversi livelli di velocità, caratteristica posseduta dal modello VPP655 a discapito del TPP644. Entrambe queste categorie hanno una ulteriore sigla che può differenziarle: entrambe possono essere o OT12 o T12. OT12 sta ad indicare che le connessioni di ingresso ed uscita presentano un filetto da 1/2", mentre T12 significa che le connessioni sono dei normali portatubo compatibili con tubi da 1/2" di diametro interno. Per superare le difficoltà introdotte da questi top nel collegare i propri raccordi o per aumentare le prestazioni complessive della pompa, così come per la serie Laing DDC sono comparsi dei top sostitutivi per le Laing D5. Nel corso di questa recensione andremo ad analizzare anche l'HF D5 Top realizzato in acetal nero e prodotto sempre dalla Alphacool, per esaminare quali vantaggi comporta la sostituzione del top originale della propria D5.

panoramica_finale_Alphacool_HF_D5_Top


Dal sito dell'Alphacool riportiamo le caratteristiche tecniche principali della pompa e del top:

Alphacool TPP644 - OT12

- Pompa a cavitazione magnetica con girante sferica posizionata su un cuscinetto realizzato in ceramica ultra-resistente
- Materiali: acciao inossidabile, materiale plastico, oring in EPDM, ossido di alluminio e carbon fossile
- Dimensioni: 90mm (L) x 90mm (W) x 90mm (H) con connettori non inclusi
- Voltaggio nominale: 12V tramite molex a 4 pin
- Consumo: 23W
- Voltaggio consentito: 8-24V

- Prevalenza a 12V: 3,7m
- Flow rate massimo: 1500 lt/h
- Temperatura massima di esercizio: 60°
- Connessioni: 2 x 1/2"G
-
Oltre 50.000 ore di MTBF (Mean Time Between Failure) equivalenti a 5 anni di vita garantiti

Alphacool HF D5 Top - Acetal Black

- Top per TPP644-VPP655-MCP655
- Materiale: acetal nero
- Connessioni: 4 connessioni da 1/4"G, due sul top e due in basso
- Dimensioni: 80mm (L) x 45mm (W) x 80mm (H)
- Bundle: Top, viteria necessaria al montaggio, 2 tappi da 1/4"G in rame placcato zigrinato con oring e base di supporto per l'installazione della pompa nel proprio case


La pompa si presenta in una confezione di cartone bianca racchiusa da un foglio di carta graficato. Sul fronte troviamo la presentazione del prodotto con il nome e un'immagine, sul retro l'immagine della pompa è accompagnata da una descrizione, le sue caratteristiche tecniche principali. Su due dei lati corti troviamo una ulteriore descrizione della pompa in 6 lingue diverse.

 

 

 

 

 

confezione_fronte_Alphacool_TPP644_-_OT12

confezione_retro_Alphacool_TPP644_-_OT12

confezione_lato_1_Alphacool_TPP644_-_OT12

confezione_lato_2_Alphacool_TPP644_-_OT12

Aperta la confezione troviamo il bundle, rappresentato dalla sola pompa nuda e cruda senza nessun imballo protettivo.

bundle_1_Alphacool_TPP644_-_OT12

Più che minimale e scarno il bundle, che non offre di serie neanche due adattatori da 1/2"G ad 1/4"G necessari per connettore i propri raccordi. La presentazione del top è simile: abbiamo quiuna scatola in cartone direttamente graficata. Fronte e retro sono identici e riportano il nome del prodotto e un'immagine di presentazione, oltre alla scritta del sito Alphacool che troviamo più in basso. Sul lato corto abbiamo invece la ripetizione del logo Alphacool.

confezione_1_x_Alphacool_HF_D5_Top

confezione_2_x_Alphacool_HF_D5_Top

confezione_3_x_Alphacool_HF_D5_Top

Aperta la confezione troviamo il bundle composto dal top vero e proprio protetto da una spessa pellicola di plastica, il coperchio e la staffa del top in una seconda bustina e la viteria necessaria al montaggio insieme ai due tappi da 1/4"G in rame placcato zigrinato con oring in una terza bustina.

bundle_1_x_Alphacool_HF_D5_Top

bundle_2_x_Alphacool_HF_D5_Top

bundle_3_x_Alphacool_HF_D5_Top

Essenziale il bundle, che contiene solo il necessario per montare il nuovo top sulla propria D5.


La pompa si presenta non molto compatta: le sue dimesioni sono abbastanza più rilevanti rispetto a quelle della serie DDC. Questo rappresenta uno svantaggio soprattutto per chi ha poco spazio all'interno del proprio case. In verità, si stanno affacciando sul mercato delle soluzioni con vaschette integrate che si installano in bat da 5,25": questo sicuramente consente una maggiore integrazione all'interno del proprio case, anche per chi possiede Laing D5. L'alimentazione è affidata ad un molex a 4 pin, privo di rilevazione tachimetrica.

 

 

 

 

 

copertina_Alphacool_TPP644_-_OT12

fronte_Alphacool_TPP644_-_OT12

Da un'immagine frontale possiamo apprezzare meglio la scarsa compattezza di questa pompa, soprattutto per la sua ghiera circolare. Lateralmente, e per ogni lato, troviamo due viti che ancorano la struttura del top alla base, che consente tramite due fori di essere montata all'interno del proprio case.Le connessioni offerte dalla pompa sono due: la più bassa rappresenta l'ingresso obbligatorio del liquido mentre la più alta l'uscita.

lato_Alphacool_TPP644_-_OT12

dettaglio_uscita_Alphacool_TPP644_-_OT12

fondo_Alphacool_TPP644_-_OT12

Come già anticipato nell'introduzione, le connessioni del modello TPP644 presentano un filetto da 1/2"G. Il retro, circolare, è coperto da un adesivo su cui troviamo alcune specifiche riguardanti la pompa: oltre al logo alphacool e al nome del modello (che specifica che le connessioni sono filettate), troviamo il numero seriale, l'assorbimento massimo (25W) ed il voltaggio consentito. L'adesivo riporta le velocità variabili della pompa che però non sono implementate in questo modello. Dal retro della pompa esce anche ilc avo destinato all'alimentazione.

dettaglio_connessione_Alphacool_TPP644_-_OT12

retro_Alphacool_TPP644_-_OT12

dettaglio_retro_Alphacool_TPP644_-_OT12

Montati due adattatori da 1/2" ad 1/4"G la pompa si presenta così.

pompa_montata_Alphacool_TPP644_-_OT12


Per aprire la pompa è necessario svitare la ghiera centrale.

smontaggio_1_Alphacool_TPP644_-_OT12

Fatto questo possiamo esaminare la struttura interna e i componenti di questa pompa, ovvero il top, la girante, la ghiera e il corpo centrale.

componenti_Alphacool_TPP644_-_OT12

La ghiera, come abbiamo visto, serve a unire il top con il corpo centrale della pompa.

ghiera_Alphacool_TPP644_-_OT12

Il top presenta al suo internoun foro centrale destinato come già detto prima all'ingresso del liquido e delle svasature che si allargando andando verso l'alto fino al foro superiore di uscita. Esternamente a queste svasature è presente un oring che garantisce la tenuta complessiva della pompa.

interno_top_stock_Alphacool_TPP644_-_OT12

La girante presenta esternamente delle insenature in cui si depositerà l'acqua che verrà di conseguenza proiettata all'esterno grazie al movimento rotatorio della girante stessa. Sul fondo è invece presente la sede del cuscinetto.

girante_1_Alphacool_TPP644_-_OT12

girante_2_x_Alphacool_TPP644

girante_3_x_Alphacool_TPP644

L'interno del corpo centrale della pompa costituisce l'alloggiamento della girante e presenta al suo centro un albero che termina con il cuscinetto in ceramica.

corpo_pompa_x_Alphacool_TPP644_-_OT12


Il top si presenta molto solido e ben rifinito, realizzato in acetal nero. Frontalmente troviamo 2 delle 4 connessioni da 1/4"G e le incisioni del logo Alphacool e di 2 frecce che indicano l'ingresso e l'entrata del liquido.

copertina_x_Alphacool_HF_D5_Top

panoramica_Alphacool_HF_D5_Top

Su un lato corto del top troviamo le altre 2 connessioni da 1/4"G: dalla foto in basso, la connessione a sinistra corrisponde alla seconda connessione in uscita e quella a destra alla seconda in entrata. Possiamo scegliere una qualsiasi connessione, tra le due che ci sono, come ingresso della pompa e una qualsiasi connessione, tra i due che ci sono, come uscita della pompa. Questo porta alla possibilità di 4 combinazioni ingresso/uscita che saranno singolarmente analizzate successivamente.In caso si singolo loop, le due connessioni non utilizzate verranno chiuse con i due tappi in rame placcato zigrinato presenti nel bundle.

lato_2_Alphacool_HF_D5_Top

Sul lato che andrà a contatto con il piano di appoggio della pompa troviamo 4 fori: due di questi, i più interni, serviranno per montare la staffa che fungerà da base.

lato_1_Alphacool_HF_D5_Top

Internamente il top presenta un foro centrale che costituisce l'ingresso del liquido, comunicante nella filettatura con il foro parallelo di ingresso che si trova sul lato corto superiore. Il foro di ingresso presenta una svasatura che è esternamente circondata da una forma circolare che si dirige, allargandosi in senso orario, in alto a sinistra dove troviamo il foro di uscita del liquido. Una svasatura finale consentirà di appoggiare il corpo centrale della pompa sul top stesso che, per concludere la descrizione del suo interno, presenta all'esterno 8 fori attraverso i quali sarà possibile accoppiare i 2 componenti.

interno_Alphacool_HF_D5_Top

Oltre alla staffa sul fondo, per fare questo abbiamo bisogno di una sorta di coperchio per il top, che garantisca il serraggio spiegato sopra.

componenti_1_x_Alphacool_HF_D5_Top

 componenti_2_x_Alphacool_HF_D5_Top


Il coperchi è realizzato in delrin e presenta un oring centrale per assicurare la tenuta complessiva della pompa. Montare il top è molto semplice ed immediato: in primis è necessario infilare l'oring nel corpo centrale della pompa dalla parte dell'albero, successivamente bisogna infilare il coperchio del top dal retro della pompa e portarlo al congiungimento dell'oring.

montaggio_1_Alphacool_HF_D5_Top

Fatto questo infiliamo il top vero e proprio sul corpo centrale, facendo attenzione a far combaciare un minimo i fori. Fatto questo possiamo girare la pompa ed avvitare, procedendo a croce, le 8 viti esagonali.

montaggio_2_Alphacool_HF_D5_Top

Infine montiamo la staffa che fungerà da base tramite le ultime due viti a croce. Gli altri due fori presenti sul fondo oltre agli altri due presenti in alto sulla staffa consentiranno di montare la vostra pompa ll'interno del case. Montati i tappi, ecco il nuovo look della vostra Laing D5.

montaggio_3_Alphacool_HF_D5_Top

panoramica_finale_Alphacool_HF_D5_Top


La pompa è stata testata seguendo la metodologia di test appropriata. In particolare è stato verificato il comportamento sia con il top originale che con il top sostitutivo, provando in quest'ultimo caso tutte le possibili combinazioni di ingresso/uscita (Top IN- top OUT, Top IN-Bottom OUT, Bottom IN-Bottom OUT e Bottom IN-Top OUT). Riportiamo quindi le curve prestazionali insieme ai dati rilevati.

 

 

 

 

Alphacool TPP644 OT 12 Top Stock

tabella_portata_test_1_alphacool_tpp644_ot_12

tabella_portata_test_2_alphacool_tpp644_ot_12

tabella_portata_avg_alphacool_tpp644_ot_12

power_consumption_12v_alphacool_tpp644_ot_12

power_consumption_16v_alphacool_tpp644_ot_12

power_consumption_20v_alphacool_tpp644_ot_12

power_consumption_24v_alphacool_tpp644_ot_12

Alphacool TPP644 OT 12 + Alphacool HF D5 Top (Bottom IN - Top OUT)

tabella_portata_test_1_BI_TO_alphacool_tpp644_ot_12__hh_d5_top

tabella_portata_test_2_BI_TO_alphacool_tpp644_ot_12__hh_d5_top

tabella_portata_avg_BI_TO_alphacool_tpp644_ot_12__hh_d5_top

power_consumption_12v_BI_TO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

Alphacool TPP644 OT 12 + Alphacool HF D5 Top (Bottom IN - Bottom OUT)

tabella_portata_test_1_BI_BO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

tabella_portata_test_2_BI_BO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

tabella_portata_avg_BI_BO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

power_consumption_12v_BI_BO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

Alphacool TPP644 OT 12 + Alphacool HF D5 Top (Top IN - Top OUT)

tabella_portata_test_1_TI_TO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

tabella_portata_test_2_TI_TO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

tabella_portata_avg_TI_TO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

power_consumption_12v_TI_TO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

Alphacool TPP644 OT 12 + Alphacool HF D5 Top (Top IN - Bottom OUT)

tabella_portata_test_1_TI_BO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

tabella_portata_test_2_TI_BO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

tabella_portata_avg_TI_BO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top

power_consumption_12v_TI_BO_alphacool_tpp644_ot_12__hf_d5_top


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alphacool TPP644 OT 12 Top Stock

curva_portata_top_stock_alphacool_tpp644_ot12

Alphacool TPP644 OT 12 + Alphacool HF D5 Top (Bottom IN - Top OUT)

curva_portata_bi_to_alphacool_tpp644_ot12__hf_d5_top

Alphacool TPP644 OT 12 + Alphacool HF D5 Top (Bottom IN - Bottom OUT)

curva_portata_bi_bo_alphacool_tpp644_ot12__hf_d5_top

Alphacool TPP644 OT 12 + Alphacool HF D5 Top (Top IN - Top OUT)

curva_portata_ti_to_alphacool_tpp644_ot12__hf_d5_top

Alphacool TPP644 OT 12 + Alphacool HF D5 Top (Top IN - Bottom OUT)

curva_portata_ti_bo_alphacool_tpp644_ot12__hf_d5_top

I risultati ottenuti sono stati comparati tra di loro per avere un chiaro quadro della situazione.

grafico_comparativa_portata_D5_1_Alphacool_TPP644_-_OT12_e_Alphacool_HF_D5_Top

grafico_comparativa_portata_D5_2_Alphacool_TPP644_-_OT12_e_Alphacool_HF_D5_Top

La curva arancione rappresenta la restrittività di un loop normale (vaschetta - tubo - radiatore - waterblock) composto da un singolo singolo waterblock, in questo caso parliamo di waterblock per CPU. L'intersezione di questa curva con le singole curve date dalle varie configurazioni della TPP644 ci dice la portata ottenibile con quel determinato waterblock (scritta per chiarezza nella legenda). Generalmente possiamo dire che il top Alphacool migliora le prestazioni complessive della TPP644 in qualunque configurazione lo utilizziamo. In un loop molto restrittivo (Ybris Eclipse con jetplate stretto) la differenza con il top stock si assesta sui 0,02 o 0,04GPM a seconda della configurazione, equivalenti rispettivamente a 4,5 e 9 LPH circa. In un loop decisamente più aperto il distacco si assesta sui 0,08, 0,09 e 0,11 GPM a seconda della configurazione, pari a 18, 20,5 e 25 LPH circa. I vantaggi quindi sono piuttosti contenuti, con la configurazione Bottom IN - Top OUT che si è dimostrata la migliore rispetto alle altre. Tuttavia, la bassa prevalenza rispetto ad altre pompe a 12V si fa sentire tutta.

grafico_comparativa_portata_1_Alphacool_TPP644_-_OT12_e_Alphacool_HF_D5_Top

grafico_comparativa_portata_2_Alphacool_TPP644_-_OT12_e_Alphacool_HF_D5_Top

Non bene. Le prestazioni complessive della pompa sono comunque ottime, ma non dello stesso rilievo se confrontate a quelle ottenute dalle altre pompe attualmente concorrenti. In un loop molto restrittivo (Ybris Eclipse con jetplate stretto) la differenza con le altre pompe che potete leggere nei vari grafici si attesta sui 0,04, 0,07 e 0,14GPM a seconda della pompa, equivalenti rispettivamente a 9, 16 e 32 LPH circa. 32 LPH circa rispetto alla DDC 1T Plus non sono proprio pochissimi, soprattutto per il fatto che è con top stock. In un loop decisamente più aperto il distacco praticamente scompare: 0,03GPM in più rispetto alla Phobya DC12-400 e 0,01GPM in meno rispetto alla Laing DDC-1T Plus con top stock. Più staccata la PD31, a 0,10GPM in più rispetto alla TPP644 + Top in configurazione migliore. Infine proproniamo dei grafici che comparano l'Heat Dump e l'efficienza relative a questa pompa.

heat_dump_D5_alphacool_tpp644_ot12__hf_d5_top

heat_dump_pompe_alphacool_tpp644_ot12__hf_d5_top

L'Heat Dump ci indica i watt realmente scaricati nel loop dalla pompa in questione. Questo valore scende di circa 2-3 Watt montando l'Alphacool HF D5 Top sulla propria pompa, in questo test particolare la TPP644 a 12V. Rispetto ad altre pompe a 12V, la TPP644 con il D5 Top si comporta più che discretamente in termini di Heat Dump, producendo meno calore della 1T Plus con top phobya (da 1 a 2 gradi in meno); rispetto alla 1T Plus con top stock abbiamo un comportamento variabile, con un leggero vantaggio della DCC fino a circa 280 LPH e viceversa oltre questo valore. Sicuramente più alto l'heat dump (circa 2°) rispetto alla Phobya DC12-400. L'efficienza invece ci dice la percentuale dei watt che non vengono trasformati in watt calore, e quindi scaricati in acqua. Ad una maggiore efficienza corrisponde quindi una minore percentuale di watt scaricati direttamente in acqua.

efficienza_D5_alphacool_tpp644_ot12__hf_d5_top

efficienza_pompe_alphacool_tpp644_ot12__hf_d5_top

Il top migliora, in qualsiasi configurazione, l'efficienza complessiva della pompa a qualsiasi portata "normale" ammissibile; guardando il picco, abbiamo circa il 15% di efficienza contro l'11% circa con il top stock. Rispetto ad altre pompe, il picco di efficienza rimane sul valore del 15% circa per tutte le pompe testate, con l'unica differenza che a portate più comuni l'efficienza, e quindi il picco, viene raggiunto prima dalle altre pompe a 12V rispetto alla TPP644 (che è uno "svantaggio" per la TPP644).


Per quanto riguarda la pompa, la presentazione è discreta a fronte di un bundle troppo minimalista dato che ciò che troviamo dentro la scatola è la sola pompa. La solidità è ottima, molto meno la compattezza soprattutto per questa versione: non utilizzando un top sostitutivo le dimensioni della pompa, considerando anche raccordi e riduttori filettati, iniziano a diventare un po' elevate. Complessivamente la pompa risulta ben costruita, con la possibilità di variare il suo voltaggio in ingresso da 12 a 24V senza cambiare le performance che rimangono le stesse, anche nei watt assorbiti. Manca la possibilità di variare la velocità in questo modello, ma soprattutto non abbiamo un cavo per la rilevazione tachimetrica. Il top si presenta un po' meglio e il bundle rimane minimale ma è comunque comprensibile, dato che la scelta dei raccordi è a carico dell'utente: magari un libretto con le istruzioni per il montaggio sarebbe stato gradito, anche se è facilmente reperibile sul sito del produttore. Il top è ottimamente rifinito e si presenta all'utente finale dando un'impressione di estrema solidità. Non sono rilevabili particolari difetti di lavorazione, molto gradite le 4 connessioni da 1/4"G che ci consentono di scegliere un ingresso ed un'uscita in modo arbitrario, o addirittura di sdoppiare il flusso per ottenere due loop distinti con la singola pompa. La staffa garantisce un buon sostegno, il montaggio del top è sicuro e molto veloce, ottimi i due tappi placcati in rame zigrinato con oring. Ma parliamo di prestazioni: con o senza top le prestazioni di questa pompa sono complessivamente medio/alte. Il guadagno dato dal top è relativamente basso, ma i vantaggi sono maggiori in termini di compattezza, solidità, personalizzazione generale. Le cose vanno discretamente bene in loop poco restrittivi, dove abbiamo un sostanziale pareggio con una Laing DDC 1T-Plus con top stock o con una Phobya DC12-400. Ma quando carichiamo il loop, la portata minore rispetto alle pompe citate si fa sentire, e conta poco avere 1500 LTH di portata massima nominale quando siamo sotto carico; è vero che siamo a pochi LPH di distacco, come già anticipato le performance di questa pompa sono complessivamente medio/alte: ma abbiamo paragonato la TPP644 con TOP in best configuration (Bottom IN - Top OUT) con una 1T-Plus con top stock e una Phobya DC12-400. Quest'ultima pompa poi costa parecchi euro di meno rispetto alla soluzione Alphacool, praticamente la metà. Il prezzo della TPP644 - OT12 è infatti pari a 72,95€, mentre il top è venduto a 24,95€: per chi ha intenzione di comprare l'accoppiata, è disponibile la versione VPP655 con top aggiuntivo incluso a 89,95€.

Nome prodotto PRO CONTRO Eventuali Award
Alphacool TPP644 - OT12

+ Molto solida
+ Voltaggio variabile in ingresso da 12 a 24V
+ Performance ottime in loop poco restrittivi

- Bundle migliorabile
- Meno compatta della media
- Assenza di rilevazione tachimetrica
- Performance migliorabili in loop restrittivi

ct_medium_performance

                    /

ct_high_performance

Alphacool HF D5 Top

+ Realizzato in acetal nero dal pieno
+ Ottime rifiniture
+ Ottima solidità
+ 4 connessioni da 1/4"G, ottima personalizzazione
+ Ottimo sostegno garantito dalla base
+ Maggiore compattezza alla pompa (in caso di versione OT12)
+ Performance ottime in loop poco restrittivi

 

- Mancanza di un foglio illustrativo per il montaggio
- Performance migliorabili in loop restrittivi

ct_medium_performance

                    /

ct_high_performance

Si ringrazia Aquatuning nella persona di Christian Schultze per averci fornito il sample oggetto della recensione.

Commenti sul forum.