Recensione Phobya G-Changer 560 Rev 1.2 Black

Preliminarmente è stato effettuato il test della portata seguendo la relativa metodologia di test. I risultati ottenuti sono riassunti nelle tabelle sottostanti.

 

 

 

 

 

tabella_portata_test_1_Phobya_G-Changer_560_Rev_1.2_Black

tabella_portata_test_2_Phobya_G-Changer_560_Rev_1.2_Black

tabella_portata_average_test_Phobya_G-Changer_560_Rev_1.2_Black

La media dei risultati visualizzata nel grafico sovrastante ha portato alla costruzione della seguente curva caratteristica.

PSI --> LPH

grafico_portata_psi-lph_Phobya_G-Changer_560_Rev_1.2_Black

Infine è stato tracciato un grafico comparativo con alcuni radiatori precedentemente testati.

comparativa_portata_Phobya_G-Changer_560_Rev_1.2_Black

Il Phobya G-Changer 560 Rev 1.2 Black si comporta come un radiatore mediamente restrittivo, forse leggermente più della media. Come valori ci attestiamo un po' sopra la versione triventola del G-Changer. Abbiamo quindi testato la comunicazione delle due camere del radiatore, seguendo la scia del recente articolo proposto sulla perdita dei radiatori. Il Phobya G-Changer 560 Rev 1.2 Black è risultato immune al problema.

leak_test_Phobya_G-Changer_560_Rev_1.2_Black


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM