Recensione Phobya G-Changer 560 Rev 1.2 Black

La presentazione del Phobya G-Changer 560 Rev. 1.2 Black è davvero ottima così come il bundle: viteria estremamente completa e antivibratori di serie. Peccato per la finitura in nero opaco, questa volta ricca di difetti ravvisabili a differenza dei radiatori della serie G-Changer qui recensiti; molteplici come al solito le funzionalità: vite di sfogo per l'aria, 4 connessioni sulle due camere che consentono una personalizzazione completa dell'ingresso/uscita del liquido, "convogliatore" di 1cm tra superficie dissipante e struttura esterna, possibilità di montare le ventole sul fronte e/o sul retro attraverso viti M3 e fan spacing classico di 15mm. Tutto questo viene coniugato con una portata leggermente più restrittiva della media. Anche in questo caso non avendo un radiatore di pari taglia con cui fare un confronto risulta difficile dare un giudizio. Tuttavia, limitatamente a quanto analizzato in termini di wattaggio, si può arrivare alla stessa conclusione del G-Changer 480, essendo davanti ad un radiatore che riesce tranquillamente a far fronte anche a carichi molto elevati. Le performance ottenibili anche ai medi RPM sono di assoluto rilievo se gli abbiniamo il solo processore e di ottimo rilievo se gli diamo in pasto anche una VGA di medio/alto wattaggio. Il Phobya G-Changer 560 Rev. 1.2 viene anche venduto ad un prezzo competitivo pari a 99,90€. (Si sottolinea che l'award sulle prestazioni è attribuito limitatamente al discorso fatto sopra, ovvero nei termini di wattaggio potenzialmente dissipabile dal radiatore)

 

Nome prodotto PRO CONTRO Eventuali Award
Phobya G-Changer 560
Rev. 1.2 Black

+ Ottima presentazione e bundle molto completo
+ Vite di sfogo per l'aria
+ 4 connessioni da 1/4"G
+ "Miniconvogliatore da 1cm di serie"
+ Fori M3 per le ventole presenti sul fronte
e sul retro
+ Fan spacing classico di 15mm
+ Leak assente tra le due camere
+ Ottime performance


- Finitura con imperfezioni diffuse
- Restrittività sopra la media

ct_high_performance

ct_silver_technical

Si ringrazia Aquatuning nella persona di Christian Schultze per averci fornito il sample oggetto della recensione.

Commenti sul forum.


« Indietro 7/7 Avanti

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM