Recensione Ybris Black Sun GPU L.E.

ybrisct_lab
Torna nuovamente a far parlare di sé la Ybris Cooling. A distanza di quasi un anno dal lancio del waterblock per CPU noto con il nome di Black Sun, viene finalmente proposta la versione per GPU di tale waterblock: parliamo infatti dell'Ybris Black Sun GPU Limeted Edition.

Così come l'Eclipse-G aveva raccolto l'ereditarietà dell'ACS-G, la storia si ripete di nuovo. Nel corso di questa recensione adremo quindi ad analizzare nel dettaglio la nuova soluzione proposta dalla Ybris, analizzando le differenze con il passato e i benefici di quest'ultima evoluzione nel campo dei waterblock only-GPU.

copertina_black_sun_gpu_limited

 


 

Come consueto elenchiamo le caratteristiche tecniche specificate sul sito del produttore:

Base
- Materiale: Rame Elettrolitico da 55mm x 55mm x 2,5mm
- Struttura interna: Microalettature
- Forma ottagonale
- Lavorazioni interne realizzate tramite fresatura cnc
- Lavorazioni esterne: levigatura, spazzolatura, rettifica finale
- Chiusura tramite viterie in acciaio Inox anticorrosione
- Lucidatura finale manuale
- Zona di contatto rettificata a waterblock preassemblato per avere la certezza della massima planarità possibile

Coperchio
- Delrin Nero di prima qualità da 55mm x 55mm x 23,8mm
- Misure esterne compresa la staffa 66,8mm x 66,8mm
- Lavorazioni interne realizzate tramite fresatura cnc
- Lavorazioni esterne realizzate tramite fresatura cnc e levigatura estetica finale.
- Logo Ybris inciso a Laser Co2

Generali
- Fissaggio alla base tramite 4 viti in acciaio inox piu' oring di tenuta.
- Foratura raccordi : 1/4G
- Il waterblock è fornito SENZA raccordi  che pertanto vanno acquistati a parte
- Diametro massimo dei raccordi installabili : 23mm
- Il waterblock è simmetrico, non ha ingresso/uscita predefiniti e questo facilita le operazioni di montaggio

Sistema di montaggio
- Universale, Incluso nel top

Compatibilità
- Tutte le schede video ATI anche di ultimissima generazione (58xx 57xx 6xxx)
- Schede Nvidia serie 7xxx  8xxx 260- 275- 280- 285- GTX4xx

Peso finale
WB Top Delrin finito , completo di staffa: 110 g

 


Il Black Sun GPU ci arriva nella solita confezione spartana in cartone caratteristica della Ybris.

confezione_black_sun_gpu

Aperta la confezione troviamo in due buste di plastica il waterblock vero e proprio e la viteria necessaria al montaggio del nostro Black Sun GPU.

bundle_black_sun_gpu

Il sistema di montaggio è quello standard adottato dalla Ybris anche per il precedente Eclipse-G: abbiamo 4 guide filettate accompagnate da 8 rondelle e 4 dadini che ne consentono il serraggio sulla propria VGA, su cui poi è possibile infilare il Black Sun GPU che verrà compresso dalle 4 molle pressate dai restanti 4 dadini. Nel bundle compaiono anche una rondella, una molla e una guida filettata in più, probabilmente per eventuali ricambi.

viteria_black_sun_gpu

Il bundle risulta quindi minimale anche se privo di raccordi di serie, backplate e libretto di istruzioni.

 


 

Il waterblock appare subito innovativo per il suo peso, diminuito drasticamente dai 600g dell'Eclipse-G agli attuali 110g.
Sicuramente questo presenta un vantaggio quando si deve montare un waterblock di questo tipo sulla propria VGA: il peso ridotto consente al pcb della propria scheda di non inarcarsi in modo eccessivo sotto il peso complessivo a cui è sottoposto, da qui la non necessità di accompagnare il waterblock con un backplate di serie.


Panoramica_black_sun_gpu

Ciò che consente questa riduzione è il materiale utilizzato per il top del Black Sun GPU, ovvero il delrin nero. Superiormente il top presenta una incisione a laser Co2 con il logo Ybris e la scritta "Limited" che sta ad indicare che la versione di questo waterblock è a tiratura limitata.

incisione_top_black_sun_gpu

Ai lati il Black Sun GPU presenta una lavorazione del delrin tale da ottenere un effetto simile a quello di una palla da golf.

lato_black_sun_gpu

Sul frontale troviamo le due connessioni da 1/4"G che consentono l'entrata e l'uscita dell'acqua che tuttavia non risultano avere un ingresso obbligatorio all'interno del waterblock ma al contrario sono tranquillamente interscambiabili; l'utente finale quindi può scegliere a piacimento il foro di ingresso che più gli aggrada secondo le sue particolari necessità.
Le connessioni sono posizionate ad una distanza tale da consentire l'installazione di raccordi con un diametro massimo pari a 23mm.

connessioni_black_sun_gpu

La staffa fa corpo unico con il top del Black Sun GPU ed offre una compatibilità molto vasta.

particolare_staffa_black_sun_gpu

La base è invece realizzata in rame senza le precedenti lavorazioni e nichelature presenti invece sull'Eclipse-G.

base_lato_gpu_black_sun_gpu

Inoltre, come si può ben vedere, è possibile verificare ad occhio la rettifica effettuata a waterblock preassemblato. Il serraggio di base e top è assicurato da 4 viti torx T10 posizionate ai 4 lati della base. Rimosse le viti è possibile aprire il cofano e vedere cosa nasconde il Black Sun GPU.

componenti_black_sun_gpu

Il waterblock è composto semplicemente da top e base. La base ha una forma ottagonale ed è internamente scavata da 25 microcanali che la percorrono ed è spessa solo 1,75mm.

interno_base_black_sun_gpu

Il top ha invece due camere in corrispondenza delle rispettive connessioni lunghe 29,2mm e larghe 6,1mm.Il funzionamento del waterblock è molto lineare, e prevede il passaggio dell'acqua da una camera ad un'altra attraverso i microcanali presenti sulla base, consentendo di conseguenza lo scambio termico. Esternamente abbiamo l'oring che si avvicina verso il centro del top in corrispondenza dei fori utilizzati per serrare la base, che richiama molto la forma dell'oring del Dimastech Nethuns e che assicura la tenuta complessiva del waterblock.

top_black_sun_gpu

 


Come di consueto è stato effettuato il test della portata seguendo la solita metodologia. I dati rilevati hanno portato alla costruzione della seguente curva caratteristica, analizzabile come al solito in GPM, LPH e LPM.

 

 

 

 

kPa / GPM

curva_portata_black_sun_gpu_kpa-gpm

kPa / LPH

curva_portata_black_sun_gpu_kpa-lph

kPa / LPM

curva_portata_black_sun_gpu_kpa-lpm

Infine proponiamo come al solito un grafico comparativo dei waterblock only-GPU finora testati nel laboratorio.

comparazione_portata_black_sun_gpu

Anche se poco restrittivo, il Black Sun GPU risulta essere più restrittivo del suo predecessore e leggermente più restrittivo rispetto al nuovo EK VGA Supreme HF.

 


Il Black Sun GPU è stato testato seguendo la solita metodologia di test relativa ai waterblock only-GPU, metodologia che risulta identica a quella per i waterblock per CPU. I risultati ottenuti hanno portato alla curva sottostante.

 

 

 

 

 

curva_prestazionale_black_sun_gpu

Di seguito riportiamo invece la comparazione delle prestazioni dei waterblock only-GPU finora testati mantenendo costante la variabile pompa e variando il suo voltaggio da 14 a 28V. Per dare un'informazione più utile all'utente finale che di solito impiega pompe comuni a 12V è stato aggiunto anche un dato relativo alle prestazioni ottenibili con una Laing DDC-1T Plus con top stock, recentemente recensita.

 

Laing DDC-1T Plus top stock

prestazioni_laing_ddc-1t_plus_stock_black_sun_gpu

PD31 14V

prestazioni_pd31_14v_black_sun_gpu

PD31 18V

prestazioni_pd31_18v_black_sun_gpu

PD31 20V

prestazioni_pd31_20v_black_sun_gpu

PD31 24V

prestazioni_pd31_24v_black_sun_gpu

PD31 28V

prestazioni_pd31_28v_black_sun_gpu

Data la loro bassa restrittività, anche con la PD31 a 14V i waterblock lavorano ad una portata più che discreta che si attesta su 1,5GPM circa. L'Ybris Black Sun GPU guadagna rispetto all'Eclipse-G poco più di un grado: 1,1°-1,3° dalla portata più bassa a quella più alta. Rispetto all'EK VGA Supreme HF il Black Sun risulta più indietro, distaccato di circa 2°: 2,12°-1,9° dalla portata più bassa a quella più alta. Le prestazioni risultano quindi incrementate rispetto al passato, ma tale incremento non regge il confronto con la versione VGA dell'EK Supreme HF che risulta superiore.

 


Il Black Sun GPU costituisce un valido salto rispetto al passato nell'ambito dei waterblock only-GPU. La presentazione, il bundle e il sistema di montaggio rimangono gli stessi di quelli a cui ci ha abituato nel tempo la Ybris Cooling; una delle innovazioni più importanti è costituita dal cambio del materiale utilizzato per la realizzazione del top, che passa dall'ottone al delrin nero. Una scelta questa che non va a precludere la qualità della lavorazione del top stesso ma va invece a beneficiare il peso complessivo del waterblock che risulta notevolmente diminuito. La staffa rimane integrata nel top, scelta questa che può costituire un problema nell'ipotesi che nuove schede video adottino fori non compatibili con la staffa attuale. La struttura simmetrica interna non lega l'utente finale ad utilizzare una particolare connessione come ingresso, cosa che in alcuni casi può facilitare l'integrazione in un case. La parte della base che andrà a contatto con la GPU è rettificata, e questo consente un contatto ottimale con la superficie che verrà raffreddata. La restrittività risulta leggermente aumentata rispetto all'Eclipse-G, mentre le prestazioni risultano migliorate, anche se l'EK VGA Supreme HF risulta abbastanza distante staccando il Black Sun GPU di circa 2°. Il prezzo si attesta sui 49,90 e risulta essere in linea con la concorrenza.

Nome prodotto PRO CONTRO Eventuali Award
Ybris Black Sun GPU

+ Ottimi materiali e ottima lavorazione complessiva
+ Peso contenuto
+ Possibilità di scegliere a piacimento il foro di ingresso
+ Base rettificata
+ Buona restrittività
+ Buone performance

- Bundle e presentazione migliorabile
- Staffa incorporata nel top

 

ct_high_performance

 

Si ringrazia la Ybris cooling nella persona di Paxia Alessandro per averci fornito il sample in oggetto per la creazione della recensione.

Commenti sul forum.